Terremoto in Emilia: la paura si mischia alla speranza…di realizzare nuovi sogni.

In questi giorni di terremoto in Emilia molti piccoli, con le famiglie, sono stati costretti ad abbandonare le loro case, le scuole. Hanno subito uno shock, sono turbati, provano ansia. Hanno visto la paura dipinta sui volti dei genitori.Non è facile, neppure se sei adulto, mantenere un distacco emotivo, di fronte a una catastrofe di tale portata. Più che altri, i bambini in queste situazioni hanno necessità che ci si occupi di loro. Quando la terra ti trema sotto i piedi, quando sei costretto a lasciare la tua abitazione all’improvviso, quando ti tocca vivere in un alloggio di fortuna, quando non hai più i tuoi giocattoli, è difficile non essere spaventati. Sarebbe semplicistico parlare di questa amara verità, come di una prova da superare per crescere. In momenti come questi [...] Leggi Tutto

Viviamo nel reale…non nel virtuale!

Comunicare è necessità di tutti. Negli ultimi anni la comunicazione sociale, sempre di più, è sostenuta dai nuovi media che permettono di superare i vincoli spazio-temporali e ogni sorta di barriera. L’uso di Internet consente l’interattività, una nuova forma di comunicazione virtuale e simultanea delle esperienze tra più individui. Lo scambio di messaggi e di informazioni è immediato e la fruizione è subitanea. Per questo motivo, il popolo dei navigatori, composto da persone di ogni razza, estrazione sociale, età, è in continuo aumento. Non dimentichiamo, però che l’uso della rete non è esente da abusi. Quando parliamo dei nostri ragazzi, quindi, non dovremmo scordare che è molto più semplice, in particolare per quelli che possiedono insicurezze nei rapporti sociali, trovare rifugio esclusivo in tale forma di condivisione. Ecco perché si dovrebbe cercare di [...] Leggi Tutto

Mai mentire ai nostri bambini: è in famiglia che imparano ad essere sinceri.

Essere sinceri è eticamente corretto. Esserlo con i piccoli è indispensabile. I bambini devono ricevere risposte sincere alle loro domande. Raccontare una menzogna è falsità. Lasciare inevasa una riposta, può far credere che ci sia qualcosa da nascondere, un segreto. Il segreto è deleterio, perché lascia nell’incertezza e crea tensioni emotive. È in famiglia che i piccoli imparano la verità. Raccontare loro il vero con parole semplici, comprensibili e rassicuranti, infonde fiducia e permette di sviluppare tutte le potenzialità. Gli adulti, infatti, sono le fonti autorevoli cui il bambino si attiene. In situazioni emotivamente sconvolgenti, spesso l’adulto teme di parlare sinceramente al piccolo, perché non si sente egli stesso in grado di gestire l’accaduto. Di fronte a eventi tragici, quali la perdita di un familiare, i grandi frequentemente scelgono di [...] Leggi Tutto

Come aiutare i nostri bambini a superare la paura: l’ascolto attivo e il gioco.

La paura, sentimento ben diverso dal terrore e dalla fobia, è una reazione naturale nell’uomo e interviene nelle situazioni in cui non si conosce ciò che si deve fronteggiare. È una reazione importante perché svolge una funzione di salvaguardia e aiuta in genere nella sopravvivenza. Nel bambino si sviluppa intorno ai due anni. Nel momento in cui il piccolo acquisisce la consapevolezza del pericolo, la paura lo esorta alla prudenza e gli permette di rispondere correttamente alle varie situazioni di vita. Il pericolo, però mette in moto anche l’immaginazione ed è soprattutto nel buio che i piccoli catalizzano molte delle loro paure, immaginando le situazioni più pericolose, come quella di essere abbandonati o quella di essere assaliti dai mostri. Le paure dei bambini generano spesso sensi di colpa nei genitori, che ritengono [...] Leggi Tutto

“Leggiamo qualcosa insieme prima di addormentarci…?”

L’importanza di conservare delle buone abitudini. Rispettare certe abitudini prima di addormentarsi può costituire il segreto per un buon sonno. L’ora della nanna per i piccoli può essere un evento piacevole, se in quell’occasione si ricevono coccole e attenzioni. Un rapporto caldo e affettivo aiuta a crescere. Il bambino si sente preso a cuore e sperimenta un legame solido, sicuro. La lettura di una bella storia da parte del genitore per il proprio bambino può essere un evento ideale, un rifugio dal mondo esterno. L’attenzione congiunta dell’adulto, che legge espressamente per il suo piccolo, e quella di quest’ultimo, che lo ascolta prima di addormentarsi, creano un clima di confidenza, comunicazione e fiducia. La fiducia è alimentata dalla vicinanza del familiare che spiega e da quella del bambino che, attingendo dalle [...] Leggi Tutto

Crediti